Accademia Vivaldi - Ticino (CH)

Accademia Vivaldi

L'Accademia Vivaldi di Locarno, poi Muralto, è una scuola di musica appartenente alla FeSMuT, la Federazione delle Scuole di Musica del Ticino.

Michele Fedrigotti entra in contatto con il suo presidente, all'epoca Tino Previtali, nel 1997 attraverso Francesca Rivabene, già docente di pianoforte, insieme alla quale realizza uno stage di musica d'insieme di un week end per gli allievi, soprattutto pianisti.

Questo è l'inizio di un rapporto che durerà fino all'agosto del 2008, e che vede Fedrigotti coinvolto come docente di pianoforte e, per un decennio, con la funzione di direttore pedagogico ed artistico.

Le attività sono varie, la scuola offre a bambini e ragazzi l'opportunità di un'esperienza nella musica essenzialmente di "dilettantismo felice", intendendo con questo non già una limitazione della qualità e dell'impegno ma, al contrario, la più ampia ed appassionata possibilità di far realmente musica con un significativo coinvolgimento e gusto personale, con una didattica pensata il più possibile "ad personam", e che abbia come scopo non la selezione di un'eccellenza accademica, ma la più completa e più creativa possibile formazione musicale della persona. Fedrigotti lavora dunque alla revisione dei programmi, che permettano ai più interessati anche il perseguimento dei titoli di studio delle varie organizzazioni scolastiche (in Italia, i Conservatori) e che siano aperti alle sperimentazioni didattiche, ed alla realizzazione di vari progett, favorendo specialmente la musica d'insieme, ad ogni età e livello di competenza strumentale, e le relazioni con l'espressione artistica in generale e, organizzativamente, le altre realtà sul territorio.

Le attività ed appuntamenti principali della scuola, oltre alle lezioni individuali di strumento ed ai saggi, sono

Campi estivi

Incontri di vita insieme di una settimana, realizzati nella pausa estiva in agosto in case attrezzate, spesso a Sonogno alla fine della val Verzasca, ma anche in altre località, in cui i bambini e ragazzi sono impegnati durante tutto il giorno in attività da camera e d'orchestra, ed in attività ricreative di varia natura, in un' organizzazione che coinvolge annualmente, tra allievi, docenti e genitori impegnati nella gestione della quotidianità e nella cucina, tra le settanta e le cento persone. Questi incontri creano relazioni, ad ogni livello, su cui la scuola può in genere basarsi per "vivere di rendita", nella coesione e condivisione delle attività e per le relazioni di amicizia, per tutto l'anno successivo. La sempre ottima cucina, affidata generalmente alle famiglie Garbani Nerini, Rovagnati e Ferrari, passeggiate, bagni alla cascata, caccia al tesoro, karaoke e discoteca serale autogestiti dai ragazzi, partite di pallone, etc. completano un'attività strumentale d'insieme articolata in un "Sudoku" in cui ogni ragazzo, a rotazione, partecipa a tutte le attività proposte.

Oltre alle attività specificamente strumentali, di cui le orchestre sono generalmente l'elemento fondamentale, nel corso degli anni si ospitano docenti esterni per esperienze particolari, dal Canto Gregoriano con Antonella Soana  al Teatro d'ombra con Franco Quartieri (già teatro Gioco Vita di Piacenza), alle danze popolari con Lucia Bucciarelli.

Alla fine della settimana di lavori tutti sono coinvolti in uno o più concerti finali, spesso "concerti fiume" in cui  vengono presentati, integralmente o in parte, i lavori, dalle formazioni più piccole all'orchestra, anche per accoglienza e conoscenza dei genitori.

Minicampi

Orchestre e gruppi strumentali

Gruppo pianisti

Concerti per le scuole comunali

3 Concerti

Concerti di Natale

Concerti finali

Gemellaggi

Casatenovo

Scuola di musica Demidoff di Firenze 2007

Photogallery incontro Firenze 2007

Photogallery incontro Sonogno 2008

 

Nel corso di dieci anni la scuola cresce nel numero delle classi, e si avvale della presenza di docenti anche molto qualificati.

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite
1 Campi estivi 717
2 Gemellaggi 803
3 Gruppo pianisti 824