Collaborazioni

Ludovico Einaudi

Il primo contatto personale con Ludovico Einaudi avviene al conservatorio di Milano, nella classe di composizione di Azio Corghi, dove Fedrigotti sta frequentando gli ultimi due anni di corso ed Einaudi passa a salutare Corghi portando con sè una sua partitura e presentandola. Sono gli anni '80, ed Einaudi è uno dei primi a intraprendere una strada di semplificazione, nel suo caso rigorosa e sobria, della scrittura, in contrapposizione con le complicazioni spesso intellettualistiche, sterili e "antimusicali" dell'osservanza "avanguardistica".

Qualche anno più tardi, nel 1994, Fedrigotti è coinvolto come pianista in alcuni concerti dedicate a musiche di L.E., anche nell'Einaudi Electric Ensemble, in varie formazioni (L. Einaudi, tastiere, C. Chailly, arpa, M. Laura, chitarra, L. Gusella, perc, L. Bardi, chit el., M. Fedrigotti, pf) e suona in concerto a Milano, alla Triennale, il 22 febbraio, Tre viste su Milano, e a Villa Clerici l'8 luglio, incidendo anche parte del repertorio per la RAI.





Incide poi al teatro Filarmonico di Verona, a due pianoforti con C. Rigamonti, brani per il balletto Salgari

Degli anni successivi è la collaborazione come pianista per l'incisione delle parti  pianistiche per il film Alexandria (28 agosto 2000, Milano) e, nell'ottobre 2002, come collaboratore musicale (qualche idea di stesura pianistica e di scrittura per gli archi) per la composizione delle musiche del film Zivago

Nello stesso periodo, il 21 ottobre 2002, Fedrigotti partecipa come pianista ad una serata allo spazio Oberdan di Milano dedicata a musiche di L. E.

L'anno successivo, nel novembre 2003, è coinvolto come collaboratore alle orchestrazioni e come assistente per la registrazione in studio a Praga delle musiche del film di Andò Sotto falso nome


Fedrigotti realizza poi nel 2013 un programma di concerto sulle musiche dai film di Piccioni con l'orchestra Milano Classica in due concerti, per l'inaugurazione del Festival Musica negli Horti di San Quirico d'Orcia il 31 agosto e per l'inaugurazione della stagione dell'orchestra Milano classica il 13 ottobre a Milano alla Palazzina liberty.

Il programma comprende musiche di Ludovico Einaudi scritte per i film da Fuori dal mondo e Luce dei miei occhi

Il 4 e 5 settembre 2014, in occasione della registrazione con l'orchestra presso lo studio Digital Records di Roma delle musiche di Ludovico Einaudi per il film di R. Crowe The water diviner, M. Fedrigotti è coinvolto come direttore.

 

Nella stessa occasione viene registrato, con Fedrigotti direttore, un brano dell'album TARANTA PROJECT, Introduction ad regnum Tarantulae, che viene pubblicato nel 2015 da Ponderosa Music and Art


Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo