News

25 ottobre Milano Spazio COOP di via Arona

Concerto chopiniano

 

Nel pomeriggio di giovedì 25 ottobre, per la direzione artistica di Luca Schieppati, Fedrigotti tiene un incontro chopiniano presso lo spazio COOP di via Arona, a Milano.

Continua la ricerca di una dimensione opportuna di interpretazione e di ascolto dell'opera di F. Chopin...

 

11 settembre Milano Concerto finale stage orchestrale della SMIM Quintino di Vona

 

 

8 settembre Morbegno

Alpi sonanti X° TANGOfestival

 

Auditorium Sant'Antonio

...E TANGO SIA!

BossoConcept Ensemble

Tango2018 libretto

Dopo il concerto del 28 luglio al teatro di Udine, continua il lavoro sul tango in quintetto del BossoConcept Ensemble, dove Fedrigotti è ancora coinvolto come pianista.

BossoConceptEnsemble
Romina Godoy y
Pablo García
Loredana Sartori y
Roberto Angelica
Arrangiamenti e musiche
originali Jorge A. Bosso
www.jorgebosso.com

Ivana Zecca clarinetto
Gino Zambelli bandoneòn
Jorge A. Bosso violoncello
Paolo Badiini contrabbasso
Michele Fedrigotti pianoforte
Romina Godoy y Pablo García,
Loredana Sartori y
Roberto Angelica ballerini

Tango!
A volte abbiamo bisogno di molte
parole per esprimere un pensiero,
a volte meno. Ci sono invece
occasioni in cui una parola - e solo
una - ci apre un immaginario tale
da non aver necessità di ulteriori
commenti.

Tango!
La misura e sobrietà è senza
dubbio una qualità, ai giorni nostri,
molto ben vista e assai apprezzata.
Addirittura una singola mattonella
sarebbe sufficiente dove ballar
tango fino all’alba.
Tango!
Siamo arrivati alla decima edizione
del Tango Festival! Un traguardo
importante per una realtà che
non ha mai smesso di crescere
e offrire al pubblico la possibilità
di essere a stretto contatto con
alcuni dei più grandi maestri del
ballo argentino.
Tango!
Romina Godoy e Pablo García,
protagonisti del leggendario
spettacolo Tango x Dos, saliranno
sul palcoscenico del nostro
Auditorium, insieme agli affermati
ballerini Loredana Sartori e
Roberto Angélica e il BossoConcept
Ensemble.
Tango!
La tradizione prende il sopravvento
e si alleggerisce in un presente
agognante del tempo che fu. Una
parola, un’intenzione, un desiderio
e... che Tango sia!


23 agosto Campo lo Feno

Estate musicale 2018

 

 

A Campo lo Feno, posto magico sulla costa ovest dell'isola d'Elba, a distanza di quattro anni dal concerto Chopin - Hesse con Sonia Grandis voce recitante,

Fedrigotti ritorna, per la Stagione 2018 degli Amici di Campo lo Feno, con un récital pianistico; il programma è identico a quello del 12 agosto a Mercatale di Cortona:

L. van Beethoven     Sonata op. 110 in La b M

L. Dallapiccola         Quaderno musicale di Annalibera

F. Chopin                 Ballata n°4 in Fa m op. 52

F. Liszt                     Ballata n°2 in Si m

 

12 agosto Mercatale di Cortona

Ospite della XVIII stagione concertistica di Cortona Fedrigotti è coinvolto in un recital al pianoforte, Concerto d'estate.

Il programma:

L. van Beethoven        Sonata in La b M op. 110 (1821)

(1770 -1827)                  Moderato cantabile molto espressivo

Allegro molto

Adagio ma non troppo

Fuga – Allegro ma non troppo

L’istesso tempo di arioso

L’istesso tempo della fuga poi a poi di nuovo vivente

 

Luigi Dallapiccola      Quaderno musicale d’Annalibera (1952)

(1904 – 1975)                Simbolo

Accenti – Contrapunctus primus

Linee - Contrapunctus primo (Canon contrario motu)

Fregi . Andantino amoroso e Contrapunctus tertius (Canon cancrizans)

Ritmi – Colore – Ombre

Quartina

 

***       ***      ***

 

Fryderyc Chopin         Ballata n° 4 in Fa m op. 52 (1841-43)

(1810 – 1849)                Andante con moto

 

Ferenc Liszt                 Ballata n° 2 in Si m (1853)

(1811 – 1886)                Allegro moderato –Lento assai – Allegretto - Allegro deciso

2 agosto Piedicavallo Teatro Regina Margherita

Autour de Chopin

A Piedicavallo Festival (il programma), ospite delle varie iniziative musicali organizzate da A. Commellato, Fedrigotti continua in un récital chopiniano su due Erard storici  la ricerca di una formula di concerto di ascolto e dialogo con il pubblico già perseguita con Chopin in libreria nel 2010, e con le proposte in Piano City Milano del 2017, l'incontro con il pianino Pleyel, e del 2018, Searching for Chopin.

L'esecuzione ha riguardato, come brani completi,

Preludio in Mi m op. 28 n° 4, Mazurca in La m op. 17 n°4, Polonaise in do# m op. 26 n°1, Preludio in Re b M op. 28 n° 15, Scherzo n° 3 in Do# m op. 39, 2 Notturni in Do# m e Re b M op. 27, Notturno in Si b m op. 9 n°1, Scherzo n° 2 in Si b m op. 31, Notturno in Mi b M op. 9 n°2, Polonaise in La b M op. 53, Polonaise fantaisie in La b M op. 61, Andante spianato in Sol M op. 22.

Qui il titolo si riferisce anche al ricordo dell'esperienza scaligera con Commellato del 1995!

 

28 luglio Udine Tango

The Bosso concept

 

 

Danza e musica dal vivo

CRONACHE DI BUENOS AIRES HISTORIAS DE TANGO

 

 

musiche originali e arrangiamenti

Jorge A. Bosso

Bosso Concept Ensemble

Jorge A. Bosso violoncello

Ivana Zecca clarinetto

Davide Vendramin bandoneÓn

Paolo Badiini contrabbasso

Michele Fedrigotti pianoforte


Ballerini

Romina Godoy Samuele Fragiacomo

Loredana Sartori Roberto Angélica

Natalia Cristofaro De VincentiPablo Calvelli


Ritmo, passione, sensualità, eleganza: il tango torna assoluto protagonista della scena con uno dei suoi più originali eautorevoli interpreti, il musicista argentino Jorge A. Bosso. Più volte al fianco di artisti di fama mondiale come la pianista Martha Argerich anche in occasione di importanti festival internazionali,conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, Bosso non è solo un applaudito interprete ma anche un affermato compositore, capace di fondere alla perfezione schemi compositivi classici e contemporanei. Con l’inseparabile violoncello, affiancato sulla scena dal suo Ensemble Bosso Concept e da tre coppie di ballerini, cresciuti accanto ai viejos milongueros porteñose ora affermatissimi artisti e insegnanti, il compositore argentino proporrà alcuni dei più celebri successi del repertorio tradizionale accanto a brani originali.
Cronache di Buenos Aires è un viaggio dolceamaro e sanguigno nel cuore della cultura sudamericana dove si abbracciano sonorità, stili, suggestioni e atmosfere diversissime fra loro.
E al termine dello spettacolo, sarà il pubblico ad essere protagonista: tutti saranno invitati sul palco a ballare una sfrenata milonga!

 

danza e musica dal vivo durata 80 minuti

intero € 20,00

ridotto G teatrocard e giovani € 17,00

 


2-6 luglio Milano Mondomusica

Masterclass pianistica

Ospite della Scuola Mondomusica e della sua presidente Veruska Mandelli, (sua ex allieva della Civica Scuola di musica di Milano), a cui va il più vivo ringraziamento, Fedrigotti tiene, come attività promossa dall'Associazione musicale Kairòs, una masterclass pianistica dedicata al cantabile e al legato.

26 giugno Milano Le Trottoir

Fedrigotti partecipa con un lavoro estemporaneo basato sull'ascolto del Preludio e fuga in Do M dal I° volume del Wohltemperierteklavier di J.S. Bach ad un incontro tenuto presso Le Trottoir a Milano da Manuela Gandini, all'interno di una serie di "incontri-lezione" sull'arte contemporanea.

24 giugno ore 18.00 Pozzo d'Adda

Chiesa Sant'Antonio abate

Concerto in ricordo di

Arturo Solci e Don Enrico Petrini

Organizzato dall'Associazione Lumen Gentium

 

Domenica 24 Giugno 2017, ore 18.00

presso la Chiesa di Sant'Antonio Abate in Pozzo d'Adda

il Centro Culturale Lumen Gentium propone

un concerto curato e sponsorizzato da Miranda Mambelli in memoria di don Enrico Petrini e nel ricordo di Arturo Solci.

Programma

"Lo stile Italiano"

Enrico Casazza - violino
Nicola Brovelli - violoncello
Michele Fedrigotti - clavicembalo

23 giugno Briosco Villa Medici - Giulini


Si tiene presso Villa Giulini, a Briosco, sede di numerose attività musicali e di un importante collezione di strumenti storici, il primo concerto del trio Casazza-Brovelli-Fedrigotti dedicato a repertorio barocco italiano.

Lo stile italiano


Il 23 e 24 giugno il violinista Enrico Casazza, il violoncellista Nicola Brovelli e Michele Fedrigotti danno avvio all'attività di un nuovo trio, in due concerti dedicati al barocco italiano.

Programma

"Lo stile italiano"

Francesco Antonio Bonporti (1672-1749)

Invenzione VIII in Mi minore per violino e basso continuo

Francesco Maria Veracini (1690-1768)

Sonata in  Re maggiore  op.1 n. 10  per violino e basso continuo

Arcangelo Corelli (1653-1713)

Sonata in re minore op.5 n.12 per violino e basso continuo

La Follia

---------------

Stefano Carbonelli (1699-1773)

Sonata in Re  minore   per violino e basso continuo

Giuseppe Tartini (1692 - 1770)

Sonata in sol min per violino e basso continuo

"Didone Abbandonata"

Francesco Maria Veracini (1690-1768)

Sonata in Mi min. op.1 n. 6 per violino e basso continuo

 

Enrico Casazza  violino

Nicola Brovelli    violoncello

Michele Fedrigotti   clavicembalo

 


12 giugno Milano Palazzina Liberty

World Day Against Child Labour

Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile

Acqua per l'Albero della Vita

Concerto della Milano Strings Academy

Si conclude in Palazzina Liberty il quarto Festival Meetings, "L'albero della vita", edizione del 2018, con un concerto in celebrazione della Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, indetta dall'ILO (International Labour Organization, ONU) e quest'anno dedicata specialmente alla salute e alla sicurezza dei bambini.

Protagonista, dopo i 12 concerti tenuti lungo laprimavera da formazioni delle SMIM milanesi, è la Milano Strings Academy diretta da M. Cagnetta. Fedrigotti partecipa, oltre che come organizzatore del Festival, collaborando con i ragazzi come pianista e come direttore in due brani.


 

 

5 giugno Conservatorio Cantelli Novara Esercitazione di classe

Ha luogo nell'auditorium Oliveri del Conservatorio Cantelli di Novara l'esercitazione di fine anno della classe di pianoforte di M. Fedrigotti.

Il programma:

 


 

 

 

4 giugno Milano Conservatorio G. Verdi

Premio del Conservatorio

 

Fedrigotti è in giuria al premio del Conservatorio 2018 per la prova finale della categoria B, dedicata a Solisti strumenti a tastiera e a percussione

Qui in una pausa, con gli altri membri della giuria: Mariangela Vacatello, Stefania Mormone, Michele campanella, Stefania Redaelli.

 

19 maggio Milano

Piano City Milano

Santeria Social Club ore 21.00 - 24.00


"Searching for Chopin"

Una tre ore per ascoltare la voce dell'anima di Chopin attraverso una lettura approfondita del testo musicale, lasciandosi trasportare nell'evocazione tra brani completi, frammenti e particolari, per immergersi nella drammaturgia del teatro interiore chopiniano e nelle sonorità di uno dei repertori più belli e affascinanti della letteratura pianistica.


Michele Fedrigotti quest’anno partecipa a Piano City Milano con una 3 ore chopiniana, un incontro per dare voce all'anima del grande compositore polacco con esecuzioni complete e analisi di frammenti e particolari, in un viaggio nella drammaturgia e nella profondità del senso della scrittura pianistica di Chopin.

Nel corso della serata sono stati eseguiti, come brani completi:

Polonaise Fantaisie op 61

Notturni op 9 n° 1 e 2

Notturno op 15 n° 1

Notturni op 27 n° 1 e 2

Preludi op 28 n° 4 e n° 13 "La goccia d'acqua"

Scherzo n°2 op 31

Scherzo n° 3 op 39

Polonaise op 26 n°1

Improvviso fantasia op 66

Valzer op 64 n° 2

Ballata in sol m op 23

Polacca eroica op 53

Andante spianato in Sol M op 22

10 maggio

Associazione musicale Kairòs riapertura

 

L'Associazione Kairòs, socia della SIEM (Società Italiana di Educazione Musicale), ha come scopo la diffusione della cultura musicale, e della buona musica, ad ogni livello.
Fondata da musicisti di talento ed esperienza sulla base dell'entusiasmo e dell'amicizia, nasce dalla consapevolezza che, individualmente e socialmente, l’uomo ha bisogno di musica, come espressione di sè, comunicazione, patrimonio di impressioni, pratica viva d’artigianato personale, rigenerazione, gioco, creatività, cultura.
Aperta senza restrizioni sul panorama storico ed attuale, oggi che la velocità e facilità della condivisione della comunicazione rappresenta una delle caratteristiche più evidenti del vivere, e ciònonostante la cultura, e l’approfondimento delle conoscenze, diventano elementi in realtà sempre più secondari nella maggioranza delle politiche sociali, anche a livello didattico, promuove progetti diversi, spettacolari e didattici, cercando e realizzando collaborazioni felici con artisti illustri ed Enti interessati, dandosi come priorità la ricerca, e la proposta, della qualità.
Ciò volutamente al di là di valutazioni economiche e di mercato, pur praticamente importanti, per evitare l’asservimento della cultura, e della vita, alle mere logiche di profitto.
Fantasia, ingegno, ricerca, consapevolezza, creatività, libertà, solidarietà, vivacità, sono tutte parole (tra molte altre qui non espresse) che esprimono alcuni degli intenti e dei valori a cui i musicisti dell’associazione si riferiscono, nelle loro scelte e nei loro lavori. 
A tutti gli amici, buon ascolto!


Marzo 2009

Per contatti e comunicazioni:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I soci fondatori:

Michele Fedrigotti, presidente

Lello Narcisi, vicepresidente

Francesca Rivabene, consigliera

Satoko Tsujimoto, consigliera

Soci onorari:

Pinuccia Carrer

Sonia Grandis

Gabriella Locatelli Serio

 

Così scrivevano i soci fondatori nel 2009. L'associazione, dopo varie attività, visibili qui, aveva chiuso la sua presenza pubblica nel 2016, a seguito anche dell'indisponibilità di tempo di M. Fedrigotti, presidente.

Ora riprende le sue attività, per realizzare numerosi progetti significativi, in linea ancora con le sue caratteristiche ed idealità originarie.

A tutti i vecchi e nuovi soci, buona fortuna!

MF

Kairòs, felice tempo del creare,

che manifesta una divina Luce

ch’è in grado di condurre ed ispirare,

 

si evolve ancor, rinasce e ci conduce!

Mantiene intatti i suoi profondi amori,

e d’ora in poi nei nostri cuor  ricuce,

 

con la necessità d’esprimer, fuori,

nei modi che un’istituzion prevede,

quel bel tessuto di veri valori

 

ch’è sua natura, (e in questo mai non cede),

di relazioni d’amicizia liete

che di gioia d’incontro sono sede!

La fame d’arte, d’acqua viva sete,

rimane salda nelle nostre vite,

a rinnovar e individuar le mete

 

delle discese e delle risalite

che son il nostro andare quotidiano…

Sia allora che le storie perseguite,

 

gli eventi di un passato così umano,

i suoni, i segni, i musicali sensi,

ci sian vicini, e ispirino la mano

 

nell’opere future, a cui propensi

noi siamo in rinnovati slanci,

con sentimenti vari, ricchi e intensi!

 

E’ tempo di progetti! Pei bilanci,

noi possiam esser credo soddisfatti,

per ciò ch’è fatto... Che il futur rilanci!

 

25 marzo teatro del PIME

e

21 marzo Milano Palazzina Liberty 

Festival Meetings 2018

L'albero della vita

Concerto dell' Orchestra giovanile

della città metropolitana di Milano

"L'albero della vita"

A un anno esatto dalla prima uscita dell'Orchestra giovanile delle SMIM, nata all'interno del Festival Meetings 2017 Terzo Paradiso, l'orchestra realizza un secondo concerto con il nuovo nome di L'albero della vita, all'interno dell'omonimo Festival Meetings 2018.

La serata è bella, e l'orchestra conferma le sue grandi potenzialità ed il valore di proposta didattica ai ragazzi. Grazie a tutti dell'impegno e del lavoro, soprattutto ai ragazzi ed ai docenti delle scuole!

PHOTOGALLERY

18 marzo Genova

Palazzo ducale

G.O.G.


Francis Poulenc Sonata per 2 pianoforti


A. Commellato e M. Fedrigotti suonano alle ore 11.00 del 18 marzo a Genova, per la GOG, a palazzo ducale, eseguendo nel secondo programma di un progetto intitolato Le grandi sonate del '900 la sonata per 2 pianoforti di Poulenc, lavoro importante e che sottolinea ed esprime particolarmente l'aspetto profondo e drammatico dell'arte del raffinato e non allineato compositore francese.

 



13 marzo Milano Palazzina Liberty

Festival Meetings L'albero della vita

2° Concerto

 

 

6 marzo Milano Palazzina Liberty

Festival Meetings 2018

L'albero della vita


Ha inizio in Palazzina Liberty il Festival Meetings 2018, "L'albero della vita", la quarta edizione di incontri in concerto di orchestre e cori giovanili, organizzato dalle SMIM della Città metropolitana di Milano e da Milano Classica con la direzione artistica di Gigliola Onorato e Michele Fedrigotti.

Presentazione del Festival Meetings 2018 L'albero della vita

1° Concerto

Il primo concerto vede protagoniste la Scuola Rinascita - Livi e l'Istituto dei ciechi di via Vivaio

Programma del concerto del 6 marzo

4 febbraio Milano Palazzina Liberty

Una relazione feconda

 

M. Fedrigotti è impegnato, nella stagione da camera di Milano Classica, in un concerto con il contrabbassista Federico Bagnasco.
Il programma è dedicato a musiche di autori che manifestano appunto una felice relazione, caratterizzata dal manifestarsi e svilupparsi di notevoli energie creative, nella ricerca musicale del '900, tra Germania e Italia.
La sperimentazione e creazione di nuovi ambiti dal punto di vista armonico e dell'uso delle forme, vista sia nel rapporto tra Hindemith e Chailly che nell'importanza del portato dodecafonico, in Henze e nella sua assunzione italiana in Dallapiccola e nello stesso Chailly, è oggi un ritrovare una parte importante della nostra memoria storica musicale attraverso il lavoro di alcuni dei protagonisti del '900.

Una relazione feconda

Ricerca e tradizione del‘900 tra Germania e Italia

P. Hindemith Sonata

H. W. Henze Serenade percontrabbasso solo

L. Dallapiccola Quadernomusicale di Annalibera per pianoforte solo

L. Chailly Strutture

Federico Bagnasco, contrabbasso

Michele Fedrigotti, pianoforte


Luciano Chailly e Paul Hindemith in un corso di composizione di Hindemith


Luciano Chailly

Luigi Dallapiccola

Dallapiccola con la figlia Annalibera

Hans Werner Henze

 

30 gennaio Ginevra

Théâtre des Marionnettes de Genève

Piccolo Asmodeo del Teatro Gioco Vita festeggia la sua duecentesima replica.

Le théâtre d'ombres a la cote à Genève! Dimanche 4 février, ne manquez pas les dernières représentations du PETIT ASMODÉE (dès 6 ans) par le Teatro Gioco Vita srl au TMG et les activités autour du théâtre d'ombres asiatique au Musée d'ethnographie de Genève! Saviez-vous que le "wayang kulit", le théâtre d'ombres traditionnel des îles de Java et Bali, a inspiré les techniques marionnettiques utilisées dans LE PETIT ASMODÉE? Plus d'infos sur les spectacles ici: TMG http://bit.ly/2Dr6AMF et MEG http://bit.ly/1svQO2p