Canti di montagna

Canti di montagna

Fin da bambino Fedrigotti si è trovato ad accompagnare, alla chitarra, cori estemporanei di tradizione alpina. Il padre trentino ed il nonno materno Vittorio Chailly, socio fondatore della sezione di Ferrara del C.A.I., sono stati due elementi fondamentali nel portare occasioni di esperienza e di contatto, con il coro storico della S.A.T. (Ferrara inizio anni '60) e con una pratica abituale del repertorio di canti alpini.

Anche lo zio Luciano Chailly si è spesso dedicato ad armonizzazioni o composizioni di canti alpini, come pure il primo maestro di armonia di Fedrigotti al Conservatorio di Milano, il roveretano Renato Dionisi.

Renato Dionisi

La presenza poi in Val di Ledro del Coro Cima d'Oro e l'amicizia con il suo direttore Renzo Bartoli, e la partecipazione ai concorsi annuali di armonizzazione di canti alpini di Trento portano Fedrigotti negli anni '90 ad armonizzare alcuni canti e a musicare alcuni  testi del poeta dialettale Luciano Daldoss:

ARMONIZZAZIONI

Varda là (1992)

In punto a la mezzanote (1993)

El careter (1993)

'Ndormenzete popin (coro femminile) (1993)

Venendo zò dai monti (1994)

 

Il lago di Ledro

COMPOSIZIONI su testi di Luciano Daldoss

Tasi e scolta (1993)

Al pè del mot (1993)

Sortive (1996)

 

Luciano Daldoss

 

 

 

Filtro titolo     Mostra # 
# Titolo articolo Visite